L'AZIENDA     DOVE SIAMO     SERVIZI    CONTATTI    OFFERTE     FORNITORI

ESENIT

Penne, spaghetti, fusilli e molti altri 

In Italia, la pasta, che è la terza parte del consumo totale nel mondo, si ottiene per estrusione, laminazione e seccando la pasta preparata solo con farina di semola o con farina di semola di grano duro (il 60% si produce a livello locale) e acqua. Con 28 kg procapite all’anno, l’Italia è sempre stata al primo posto nel mondo per il consumo di pasta. A una gran distanza, il Venezuela che è il secondo paese per consuno di pasta. Il 37% del consumo italiano si produce nel Nord (24 kg procapite), il 23% nel centro (28 kg procapite) e il 40% nel sud d’Italia (34 kg procapite). Le esportazioni rappresentano circa il 50% della produzione italiana e seguono crescendo dovuto all’aumento della domanda nei mercati tradizionali (Germania, Francia, Gran Bretagna, Spagna, Stati Uniti, ecc. ) e per l’espansione dei mercati dell’Europa dell’Est e Asia (Russia, Polonia, India, Cina ecc.).

Oferte e Novità